Carriera

Nato in provincia di Reggio Emilia il 23 gennaio 1990, ha iniziato a suonare pianoforte all’età di sei anni, affiancato lo studio dello strumento e della teoria musicale alle esibizioni live con diversi gruppi di estrazione molto differente.

Andrea Carri Fanclub

È laureato in Ingegneria Civile e Ambientale e in Ingegneria magistrale per l’Ambiente e il Territorio con lode. Attualmente è dipendente di alto apprendistato (dottorato) presso ASE S.r.l..

Da giovanissimo scrive per divertimento alcuni brani fino al 2009, anno in cui inizia la vera e propria attività compositiva che lo porta a pubblicare nel 2010 il suo primo disco autoprodotto, intitolato „Partire“. Alcuni brani del disco, di stampo neo-classico, sono utilizzati in cortometraggi o video promozionali.

Nel 2012 pubblica „Stanze Segrete“, il suo secondo disco autoprodotto, e inizia l’attività live partecipando a eventi quali Piano City Milano. Nel 2013 pubblica „Metamorfosi“, il suo terzo disco di inediti, finanziato dai fan grazie alle donazioni sul web. Inizia un lungo tour che da Reggio Emilia lo porta a suonare a Milano (Piano City), Napoli (Piano City), Vigevano (PV), Germania (Saarwellingen), Polonia (Lodz e Rogow) e alla leggendaria Roundhouse di Londra, dove si esibisce anche come artista di strada alla stazione di St. Pancras. Moltissime canzoni di “Metamorfosi” vengono utilizzate come colonna sonora di cortometraggi, spot, trasmissioni televisive (in particolare Italia 1) in Italia e all’estero.

Andrea Carri Fanclub

In seguito Andrea decide di instaurare una collaborazione con l’artista inglese Subsonic Winter, interpretando la sua canzone “The Inner Circle”, che diverrà colonna sonora del cortometraggio “Se l’andava cercando” di Pietro Fabio Fodaro. Il film è stato selezionato per lo “Short film corner” del 67° Festival del cinema di Cannes, per il “Gold Elephant World Film Festival” di Catania (premio speciale della giuria) e altri numerosi e prestigiosi eventi.

Durante il tour sono pubblicati i due singoli “Together” e “Aprile” con BePlay Music, etichetta indipendente di Vigevano (PV). Ad Aprile 2014 nasce il “Chronos Studio”, una piccola sala concerti voluta da Andrea per realizzare eventi esclusivi con pochi posti a disposizione, prenotabili online gratuitamente, in cui condivide il suo pianoforte sia con artisti emergenti che di fama internazionale (Fabrizio Paterlini und Bruno Bavota su tutti).

Andrea Carri Fanclub

Grazie al continuo supporto (anche economico) dei fan, a Settembre 2014 l’artista pubblica, con l’etichetta irlandese Psychonavigation Records, “Chronos”, il suo quarto disco di inediti. L’album è seguito da un tour che fa tappa a Reggio Emilia, Parma, Modena, Vigevano (PV), Chiavenna (SO), Milano, Napoli, Mombaroccio (PU) e in Germania (Monaco di Baviera, Wadgassen, Saarwellingen). A Novembre 2014 da vita al progetto "I play yours", con il quale, il primo giorno di ogni mese, rilascia un brano di un altro artista (famoso o indipendente) interpretato al pianoforte.

Nel 2016 crea, insieme agli amici e colleghi Daniele Leoni e Francesco Mantovani , Pedala Piano, un pianoforte bicicletta (finanziato via web grazie al contributo di numerosissimi fan) con il quale il trio gira per le strade d'Italia. Nel 2017 è prevista l’uscita di “Shadows”, il suo nuovo disco di inediti scritto a quattro mani con Francesco Camminati e che vede un’importante evoluzione di sound rispetto al passato.

Oltre all’attività di Piano Solo e di Pedala Piano, suona regolarmente con i Goodbye Seventies (tribute band anni ’80) e i Viva Liga! (tributo a Luciano Ligabue).


Citazioni

La musica è il migliore riflesso dell’anima, un linguaggio universale che sa arrivare dove le parole non possono.


La musica è un viaggio metafisico in luoghi sconosciuti.


La musica è verità.